Abbiamo guidato: Husqvarna MX 2019 - anche meglio del 2018
 

I nuovi articoli del prossimo anno hanno testato tutti i modelli, ma siamo stati in grado di testare la linea di moto a quattro tempi solo su una pista sabbiosa vicino a Bratislava. Non è un segreto che il design di Husqvarna miri alla migliore maneggevolezza e un buon feeling per il guidatore, quindi non sorprende che ci siano state molte modifiche al telaio che sono leggermente più leggere su tutti i modelli rispetto a quest'anno, tutte supportate da più ammortizzatori WP regolabili.

Oltre al peso e alla forma del telaio, anche il suo colore è nuovo, poiché il bianco è stato sostituito dal blu. Le nuove Husqvarna vantano anche un motore e una trasmissione ridisegnati, nonché un sistema di scarico ridisegnato, ma la maggior parte delle modifiche sono state apportate al motore da 450 cc con una testata completamente nuova.

Questi cambiamenti li ho avvertiti però in pista, soprattutto in accelerazione, dove tutte le moto, soprattutto quelle citate prima, hanno tanta potenza che in certi punti è difficile controllare. Tutti i quattro tempi hanno una batteria al litio più potente per l'avviamento del motore, e i conducenti di questi modelli potranno scegliere tra due diverse mappe motore, controllo di trazione e sistemi di avviamento, ma le impostazioni sono leggermente diverse rispetto a quelle dell'anno scorso. ...

Da segnalare anche il look, che è cambiato radicalmente dallo scorso anno e ha generato non poche polemiche tra gli appassionati di motocross. Qui vorrei sottolineare le plastiche laterali rimodellate in modo che i piloti di motocross nei canali profondi non debbano più affrontare i nostri stivali che rimangono bloccati accanto ad esso.

 

Inoltre, vorrei evidenziare anche la larghezza delle bici, che è diventata notevolmente più stretta dallo scorso anno. Ciò consente al guidatore di stringerlo più facilmente con i piedi e quindi un migliore controllo, che è particolarmente evidente negli angoli. Vorrei anche sottolineare il rapporto potenza-manovrabilità che senza dubbio regna sovrano nella FC 350, per la quale questo modello è davvero famoso. La sospensione aggiunge leggerezza, che si adatta perfettamente sia ai salti che alle irregolarità durante la frenata e l'accelerazione. Da segnalare anche i freni Brembo, che prevedono frenate molto difficili, importantissime per il benessere del pilota e, di conseguenza, tempi sul giro più veloci in gara. Che queste siano ottime bici è anche supportato dal fatto che Zach Osborne e Jason Anderson hanno vinto il titolo del Campionato del Mondo Supercross quest'anno con tali modelli. 

🚀 Maggiori informazioni sull'argomento:
  Colibrì Tomos
ARTICOLI SIMILI
Principale » Prova su strada MOTO » Abbiamo guidato: Husqvarna MX 2019 - anche meglio del 2018

Aggiungi un commento