Il dispositivo e il principio di funzionamento del regolatore elettronico della velocità adattivo
 

contenuto

Tenere il piede sull'acceleratore è piuttosto scomodo durante i lunghi viaggi. E se prima era impossibile mantenere la velocità di movimento senza premere il pedale, allora con lo sviluppo delle tecnologie è stato possibile risolvere anche questo problema. Il cruise control adattivo (ACC), presente in molte auto moderne, è in grado di mantenere una velocità costante anche quando il piede del guidatore viene rimosso dall'acceleratore.

Cos'è il cruise control adattivo

Nell'industria automobilistica, il sistema di controllo della velocità è stato applicato a metà del XX secolo, quando nel 1958 Chrysler ha presentato al mondo il primo controllo della velocità creato per i veicoli. Qualche anno dopo - nel 1965 - il principio del sistema fu rivisto da American Motors, che creò un meccanismo che si avvicina di più a quello moderno.

 

Controllo adattivo della velocità di crociera (АСС) è diventata una versione migliorata del classico cruise control. Mentre un sistema convenzionale può mantenere automaticamente solo una determinata velocità del veicolo, il cruise control adattivo è in grado di prendere decisioni in base ai dati sul traffico. Ad esempio, il sistema può ridurre la velocità del veicolo in caso di ipotetico pericolo di collisione con il veicolo che precede.

La creazione di ACC è considerata da molti il ​​primo passo verso la piena automazione dei veicoli, che in futuro potrà fare a meno dell'intervento del guidatore.

Elementi di sistema

Il moderno sistema ACC comprende tre componenti principali:

  1. Sensori tattili che determinano la distanza dal veicolo che precede e la sua velocità. La portata dei sensori va da 40 a 200 metri, tuttavia è possibile utilizzare dispositivi con altre portate. I sensori sono montati sulla parte anteriore del veicolo (ad esempio, sul paraurti o sulla griglia del radiatore) e possono funzionare secondo il principio:
    • un radar che emette onde ultrasoniche o elettromagnetiche;
    • lidar basato sulla radiazione infrarossa.
  2. Unità di controllo (processore) che legge le informazioni dai sensori e da altri sistemi del veicolo. I dati ricevuti vengono confrontati con i parametri impostati dal driver. I compiti del responsabile includono:
    • determinazione della distanza dal veicolo che precede;
    • calcolare la sua velocità;
    • analisi delle informazioni ricevute e confronto degli indicatori con la velocità del tuo veicolo;
    • confronto della velocità di guida con i parametri impostati dal guidatore;
    • calcolo di ulteriori azioni (accelerazione o decelerazione).
  3. Apparecchiature che inviano un segnale ad altri sistemi del veicolo: sistema di controllo della stabilità, cambio automatico, freni, ecc. Tutti sono associati al modulo di controllo.
🚀 Maggiori informazioni sull'argomento:
  Descrizione e principio di funzionamento del sistema di visione notturna dell'auto

Principio di controllo del sistema

L'attivazione e la disattivazione del cruise control adattivo è controllata dal conducente e viene eseguita utilizzando un pannello di controllo, che è spesso installato sul volante.

 
  • È possibile accendere e spegnere il sistema utilizzando rispettivamente i pulsanti On e Off. Se mancano, il pulsante Set viene utilizzato in sostituzione per attivare il controllo automatico della velocità. Il sistema si disattiva premendo il pedale del freno o della frizione.
  • I parametri possono essere impostati utilizzando il pulsante Set. Dopo aver premuto, il sistema fissa la velocità effettiva e continua a mantenerla durante la guida. Utilizzando i tasti "+" o "-", il conducente può aumentare o diminuire la velocità di un valore predeterminato ad ogni pressione.

Il regolatore elettronico della velocità adattivo inizia a funzionare a una velocità di almeno 30 km / h. Il funzionamento ininterrotto è possibile quando si guida a non più di 180 km / h. Tuttavia, alcuni modelli del segmento premium sono in grado di funzionare dal momento in cui iniziano a guidare e fino a una velocità di 200 km / h.

In quali auto è installato ACC

Le case automobilistiche si preoccupano del massimo comfort del conducente e dei passeggeri. Pertanto, la maggior parte dei marchi automobilistici ha sviluppato le proprie varianti del sistema ACC. Ad esempio, nelle auto Mercedes, il sistema di controllo automatico della velocità adattivo si chiama Distronic Plus, in Toyota - Radar Cruise Control. Volkswagen, Honda e Audi usano il nome Adaptive Cruise Control. Tuttavia, indipendentemente dalle varianti del nome del meccanismo, il principio del suo funzionamento rimane in tutti i casi lo stesso.

Oggi, il sistema ACC può essere trovato non solo nelle auto del segmento premium, ma anche in equipaggiamenti migliorati di auto di fascia media e budget, come Ford Focus, Huyndai Solaris, Renault Duster, Mazda3, Opel Astra e altre.

Pro e contro

L'uso del sistema di controllo automatico della velocità adattivo presenta non solo evidenti vantaggi, ma anche alcuni svantaggi. I vantaggi di ACC includono:

  • aumentare il livello di sicurezza del conducente e dei passeggeri (il sistema aiuta a evitare incidenti e collisioni con il veicolo che precede);
  • ridurre il carico per il conducente (un automobilista stanco durante un lungo viaggio potrà affidare il controllo della velocità al sistema automatico);
  • risparmio di carburante (il controllo automatico della velocità non richiede pressioni inutili sul pedale del freno).
🚀 Maggiori informazioni sull'argomento:
  Come funziona la visione a XNUMX gradi di un'auto

Gli svantaggi del cruise control adattivo includono:

  • fattore psicologico (il funzionamento del sistema automatico può rilassare il conducente, a seguito del quale diminuirà il controllo obiettivo sulla situazione del traffico);
  • la possibilità di malfunzionamenti tecnici (nessun meccanismo può essere completamente protetto da malfunzionamenti, quindi non dovresti fidarti completamente dell'automazione).

È importante che l'automobilista tenga conto che in condizioni di pioggia o neve, i sensori di alcuni dispositivi potrebbero non funzionare correttamente. Pertanto, il conducente deve monitorare la situazione del traffico per reagire in tempo a un'eventuale emergenza.

Il cruise control adattivo sarà un ottimo assistente in un lungo viaggio e permetterà al guidatore di riposarsi un po ', affidando alla vettura il controllo della velocità. Tuttavia, è necessario capire che è inaccettabile perdere completamente il controllo della situazione del traffico: anche l'attrezzatura più affidabile può guastarsi, quindi è importante che il conducente sia pronto in qualsiasi momento a prendere il controllo del veicolo completamente nella sua proprie mani.

ARTICOLI SIMILI
Principale » Articoli » Sistemi di sicurezza » Il dispositivo e il principio di funzionamento del regolatore elettronico della velocità adattivo

Aggiungi un commento