Doppia differenza
 

Si tratta di un differenziale centrale meccanico, evoluzione del Torsen C, che fornisce una distribuzione costante e dinamica della spinta alla trazione integrale, raggiungendo così un buon livello di sicurezza attiva.

Il differenziale autobloccante Twin Diff gestisce la coppia motrice, distribuendola per il 57% alle ruote posteriori e per il 43% alle ruote anteriori, e garantisce un'ottima trazione in tutte le condizioni di trazione grazie al controllo automatico dell'eventuale slittamento.

In particolare, la distribuzione della coppia tra asse anteriore e posteriore è modulata continuamente in funzione dell'aderenza: la caratteristica che meglio si sposa con la sportività aumenta la sicurezza attiva. La modulazione eseguita meccanicamente è continua e progressiva.

ARTICOLI SIMILI
Principale » Dizionario automobilistico » Doppia differenza

Aggiungi un commento