Quanta benzina è rimasta nel serbatoio dopo l'accensione della lampada?
 

La maggior parte dei conducenti preferisce fare rifornimento non appena si accende la luce di retromarcia. La benzina rimanente dipende dalla classe dell'auto e soprattutto dalle sue dimensioni. Ad esempio, un modello compatto può percorrere circa 50-60 km, mentre un grande crossover può percorrere circa 150-180 km.

Bussines Insider ha pubblicato un interessante studio che include modelli per il mercato statunitense, prodotti nel 2016 e nel 2017. Colpisce le auto più popolari, comprese berline, SUV e pickup. Tutti hanno motori a benzina, il che è comprensibile, poiché la quota di diesel negli Stati Uniti è molto piccola.

I calcoli hanno dimostrato che quando la lampada è accesa, la Subaru Forester ha 12 litri di benzina nel serbatoio, che è sufficiente per 100-135 km. La Hyundai Santa Fe e la Kia Sorento hanno un consumo di carburante fino a 65 km. La Kia Optima è ancora più piccola - 50 km, e la Nissan Teana è la più grande - 180 km. Gli altri due modelli Nissan, Altima e Rogue (X-Trail), percorrono rispettivamente 99 e 101,6 km.

Il crossover Toyota RAV4 ha un'autonomia di 51,5 km dopo l'accensione della retroilluminazione, mentre la Chevrolet Silverado ha 53,6 km. La Honda CR-V ha un consumo di carburante di 60,3 km e la Ford F-150 - 62,9 km. Toyota Camry - 101,9 km, Honda Civic - 102,4 km, Toyota Corolla - 102,5 km, Honda Accord - 107,6 km.

 

Gli esperti della pubblicazione avvertono che guidare con un basso livello di carburante nel serbatoio è pericoloso, in quanto può danneggiare seriamente alcuni sistemi dell'auto, tra cui la pompa del carburante e il convertitore catalitico.

ARTICOLI SIMILI
Principale » Articoli » Quanta benzina è rimasta nel serbatoio dopo l'accensione della lampada?

1 commento

  1. Suzuki vitara 2020 ibridi?

Aggiungi un commento