Le marche di auto più affidabili
 

contenuto

Avtotachki.com, insieme alla risorsa Internet carVertical, ha preparato uno studio dettagliato su quali marchi automobilistici possono essere considerati i più affidabili.

Le marche di auto più affidabili

Un'auto in costante rottura è un mal di testa per il proprietario. Perdita di tempo, inconvenienti e costi di riparazione possono rendere la tua vita un incubo. L'affidabilità è una qualità da cercare in un'auto usata.

Quindi, quali sono le marche di auto più affidabili? Di seguito è riportato il punteggio di affidabilità del veicolo secondo carVertical. Ci auguriamo che questi dati ti aiutino a prendere una decisione informata quando acquisti un'auto dall'aftermarket. Ma prima, spieghiamo brevemente il processo.

 

Come è stata valutata l'affidabilità del veicolo?

Abbiamo compilato un elenco delle marche di auto più affidabili secondo il criterio indicativo - ripartizione. Conclusioni basate sui rapporti carVertical sulla storia delle auto.

Le classifiche delle auto usate di seguito sono basate sulla percentuale di guasti di ciascuna marca sul totale dei modelli analizzati.

Cominciamo con un elenco delle marche di auto usate più affidabili.

 
Le marche di auto più affidabili

1. KIA - 23,47%

Lo slogan di Kia "Il potere di sorprendere" ha decisamente giustificato l'hype. Nonostante il fatto che ogni anno vengano prodotti più di 1,4 milioni di veicoli, la casa automobilistica sudcoreana è al primo posto con solo 23,47 guasti di tutti i modelli analizzati.

Ma anche il marchio automobilistico più affidabile non è perfetto, i malfunzionamenti più comuni sono:

  • Guasto del servosterzo elettrico;
  • Malfunzionamento del freno di stazionamento;
  • Problemi con catalizzatore.

L'impegno dell'azienda nella costruzione di veicoli affidabili non dovrebbe sorprenderti: i modelli Kia sono dotati di funzioni di sicurezza avanzate tra cui la prevenzione delle collisioni frontali, la frenata di emergenza autonoma e il controllo della stabilità del veicolo.

2. Hyundai - 26,36%

Lo stabilimento Hyundai di Ulsan è il più grande stabilimento automobilistico dell'Asia e copre un'area di circa 5 chilometri quadrati. Hyundai è al secondo posto con guasti sul 26,36% dei modelli analizzati.

Ma le Hyundai supportate hanno anche difetti tipici:

  • Corrosione del telaietto posteriore;
  • Malfunzionamento del freno di stazionamento;
  • Parabrezza deboli.

Perché la valutazione dell'affidabilità del veicolo è così buona? Hyundai è forse l'unica casa automobilistica che produce il proprio acciaio ad altissima resistenza. Lo stabilimento produce anche veicoli Genesis, tra i più sicuri al mondo.

 
🚀 Maggiori informazioni sull'argomento:
  Che cos'è un silenziatore per auto e come funziona

3. Volkswagen - 27,27%

La casa automobilistica tedesca ha prodotto il mitico Maggiolino, un'auto davvero popolare, simbolo del XX secolo, che ha venduto oltre 21,5 milioni di copie. Il produttore si colloca al terzo posto tra i marchi più affidabili secondo Car Vertical. I guasti sono stati riscontrati nel 27,27% dei modelli analizzati.

Nonostante il fatto che le auto Volkswagen siano molto resistenti, hanno i seguenti difetti:

Volkswagen si impegna a proteggere gli occupanti dei veicoli con sistemi come il cruise control adattivo, la frenata in caso di collisione imminente e il rilevamento degli angoli ciechi.

4. Nissan - 27,79%

Nissan era il più grande produttore di veicoli elettrici al mondo prima che Tesla prendesse d'assalto il mondo. Insieme ai razzi spaziali tra le sue passate creazioni, il produttore giapponese ha un indicatore del 27,79% di auto danneggiate tra quelle analizzate.

Ma nonostante tutta la loro affidabilità, i veicoli Nissan sono soggetti ai seguenti problemi:

  • Rifiuto differenziale;
  • Corrosione del binario centrale del telaio;
  • Guasto allo scambiatore di calore del cambio automatico.

Nissan si è sempre concentrata sulla sicurezza, sviluppando tecnologie innovative come la struttura della carrozzeria a zone, la visibilità a 360 gradi e la mobilità intelligente.

5. Mazda - 29,89%

Sin dal suo inizio, l'azienda giapponese ha adattato il primo motore alle auto, sebbene fosse originariamente destinato a navi, centrali elettriche e locomotive. Mazda ha un tasso di fallimento del 29,89% secondo carVertical.

Le piaghe del modello più comuni:

  • Guasti delle turbine sui motori diesel SkyactiveD;
  • Guasto della guarnizione dell'iniettore del carburante sui motori diesel;
  • Molto spesso: guasto dell'ABS.

L'aspetto mediocre non nega il fatto che il modello abbia diverse caratteristiche di sicurezza impressionanti. Ad esempio, Mazda'si-Activesense include tecnologie avanzate che riconoscono i potenziali pericoli, prevengono gli incidenti e riducono la gravità delle collisioni.

6. Audi - 30,08%

Audi: ecco come suona la parola "Ascolta" in latino. Questa parola è il nome in tedesco del fondatore dell'azienda. Audi è rinomata per il lusso e le prestazioni anche tra le auto usate. Prima di acquisire il gruppo Volkswagen, Audi si è fusa con altri tre marchi per formare AutoUnionGT. I quattro anelli nel logo simboleggiano questa fusione.

Audi ha mancato il quinto posto nella nostra classifica con un piccolo margine: il 30,08% delle auto ha problemi.

I veicoli dell'azienda sono soggetti ai seguenti guasti:

  • Elevata usura della frizione;
  • Malfunzionamento del servosterzo;
  • Malfunzionamenti del cambio manuale.

Ironia della sorte, Audi ha una lunga storia di sicurezza, avendo eseguito il suo primo crash test oltre 80 anni fa. Attualmente, le vetture della casa tedesca sono dotate di alcuni dei più avanzati sistemi di sicurezza attiva, passiva e ausiliaria.

🚀 Maggiori informazioni sull'argomento:
  Messa a punto del volante: rivestimento in treccia o pelle

7. guado - 32,18%

Henry Ford, fondatore dell'azienda automobilistica, ha plasmato la moderna industria automobilistica inventando una rivoluzionaria linea di assemblaggio mobile che ha ridotto i tempi di produzione dei veicoli da 700 a incredibili 90 minuti. In considerazione di ciò, il fatto che Ford sia così in basso nella nostra classifica lascia perplessi. Ma i dati di carVertical mostrano guasti nel 32,18% di tutti i modelli Ford analizzati.

Le Ford tendono a sperimentare:

  • Guasto del volano bimassa;
  • Frizione e servosterzo difettosi;
  • Ripartizione CVT.

Il gigante automobilistico americano ha da tempo sottolineato l'importanza della sicurezza del conducente, dei passeggeri e dei veicoli. Un primo esempio di ciò è il Safety Canopy System, che attiva gli airbag a tendina in caso di collisione laterale o ribaltamento.

8. Mercedes-Benz - 32,36%

Il noto produttore tedesco affermò di essere considerato un pioniere nella creazione di auto a benzina nel 1886. Che sia nuovo o usato, un veicolo Mercedes-Benz è l'epitome del lusso, ma un enorme 32,36% dei veicoli del marchio analizzati era difettoso, secondo carVertical.

Nonostante la loro qualità superiore, le Mercedes soffrono di diversi problemi comuni:

  • L'umidità può entrare nei fari (leggi le ragioni di ciò qui);
  • Guarnizione dell'iniettore di carburante difettosa sui motori diesel;
  • Guasto molto frequente del sistema frenante Sensotronic

Ma il marchio con il logo "Il meglio o niente" è diventato un pioniere nel design, nella tecnologia e nell'innovazione automobilistica. Dalle prime versioni dell'ABS al Pre-Safe, gli ingegneri Mercedes-Benz hanno implementato diverse funzioni di sicurezza che sono ormai comuni nel settore.

9. Toyota - 33,79%

L'azienda automobilistica giapponese produce oltre 10 milioni di veicoli all'anno. L'azienda produce la Toyota Corolla, l'auto più venduta al mondo. Più di 40 milioni di unità vendute in tutto il mondo. Sorprendentemente, il 33,79% di tutti i modelli Toyota non funzionava bene.

I problemi più comuni con le auto Toyota:

  • Malfunzionamento del sensore di altezza della sospensione posteriore;
  • Malfunzionamento del condizionatore d'aria;
  • Grave tendenza alla corrosione.

Nonostante la sua valutazione, la più grande casa automobilistica del Giappone iniziò a produrre crash test negli anni '1960. Più di recente, l'azienda ha introdotto la seconda generazione di Toyota Safety Sense, una suite di tecnologie di sicurezza attiva in grado di rilevare i pedoni di notte ei ciclisti durante il giorno.

10 BMW - 33,87%

La casa automobilistica bavarese iniziò come produttore di motori per aerei. Tuttavia, dopo la fine della prima guerra mondiale, è passato alla produzione di automobili. Ora è l'azienda leader mondiale nel settore delle auto premium. Era solo lo 0,09% dietro Toyota nella valutazione dell'affidabilità. Tra le auto BMW analizzate, il 33,87% presentava difetti.

🚀 Maggiori informazioni sull'argomento:
  Atkinson, Miller, processo del ciclo B: cosa significa veramente

In un BWM usato, i seguenti problemi sono comuni:

  • Guasto dei sensori ABS;
  • Problemi di elettronica;
  • Problemi con il corretto allineamento delle ruote.

L'ultimo posto di BMW in classifica è in parte confuso perché BMW è nota per la sua innovazione. Il produttore tedesco ha persino sviluppato un programma di ricerca sulla sicurezza e sugli incidenti per aiutare a sviluppare veicoli più sicuri. A volte sicurezza non significa affidabilità.

Compri più spesso auto affidabili?

Ovviamente, i marchi più affidabili non sono richiesti quando si acquista un'auto usata.

Le marche di auto più affidabili

La maggior parte delle persone li evita come la peste. Con l'eccezione di Volkswagen, i primi 5 marchi automobilistici più affidabili non sono tra i marchi più acquistati al mondo.

Chiedersi perché?

Ebbene, le marche più acquistate sono alcune delle più grandi e antiche case automobilistiche del mondo. Hanno investito milioni di dollari in pubblicità, marketing e costruzione dell'immagine per i loro veicoli.

Le persone stanno iniziando a creare associazioni favorevoli con l'auto che vedono nei film, in televisione e su Internet.

Spesso viene venduto il marchio, non il prodotto.

Quanto è affidabile il mercato delle auto usate?

Il mercato delle auto usate è un campo minato per un potenziale acquirente, soprattutto a causa del chilometraggio tortuoso. uno studio dettagliato di questo problema è in un'altra recensione.

Le marche di auto più affidabili

Il rollback del chilometraggio, noto anche come rollback del contachilometri o frode, è una tattica illegale utilizzata da molti venditori per far passare le condizioni di un'auto come migliori di quanto non siano in realtà.

Come puoi vedere dal grafico sopra, i marchi più venduti soffrono di spillover di chilometraggio più spesso, con le BMW usate che rappresentano oltre la metà dei casi segnalati.

Rolling consente al venditore di addebitare ingiustamente un prezzo più alto, il che significa potenziali frodi con gli acquirenti che li costringono a pagare un extra per un'auto in cattive condizioni. Inoltre, l'acquirente potrebbe dover affrontare costose riparazioni in futuro.

conclusione

Indubbiamente, i marchi che hanno la reputazione di essere affidabili non sempre producono le auto più affidabili. Tuttavia, i loro modelli sono molto richiesti. Sfortunatamente, le marche di auto più affidabili non sono così popolari.

Se stai pensando di acquistare un'auto usata, fatti un favore e ottieni un rapporto sulla storia dell'auto prima di pagare una somma considerevole per spazzatura.

ARTICOLI SIMILI
Principale » Articoli » Suggerimenti per gli automobilisti » Le marche di auto più affidabili

Aggiungi un commento