Falciatrice o decespugliatore: cosa scegliere?

contenuto

L'accesso a un giardino, non importa quanto piccolo, è un sogno che diventa realtà per molte persone. Quando riesci ad incontrarli, devi ricordare che non è solo un piacere bere il caffè mattutino all'aria aperta, ma anche un dovere prendersi cura del prato e falciarlo regolarmente. Cosa funziona meglio: un tosaerba o un decespugliatore? Consigliamo!

Cosa c'è di meglio: decespugliatore o tosaerba?

La scelta tra decespugliatore e tosaerba dipende principalmente dallo scopo e dalla funzionalità di entrambi i dispositivi. Pertanto, per acquistare una macchina che funzioni perfettamente nel tuo giardino, vale la pena conoscere le caratteristiche di ciascuna di esse.

A cosa serve un rifinitore?

I trimmer sono facili da confondere con i decespugliatori, quindi prima notiamo che si tratta di due diversi tipi di dispositivi. I primi sono alimentati da un motore elettrico e una speciale lenza è responsabile del taglio dell'erba. A sua volta, la falce è alimentata da un motore a combustione interna e può falciare non solo con una lenza, ma anche con una lama.

Grazie al suo lavoro, il decespugliatore si basa sulla rotazione della lenza citata, viene utilizzato principalmente per falciare il prato e falciarlo in luoghi difficili da raggiungere. Va dove i coltelli di un classico tosaerba non arrivano: tra le arborvitae, intorno agli alberi o lungo una staccionata. Si adatta bene anche a terreni irregolari: il piccolo diametro della testa di taglio "si adatta" bene al divario.

A cosa serve un tosaerba?

Il tosaerba tradizionale è adatto sia per prati ben curati che rigogliosi. Viene utilizzato per accorciare la sua lunghezza in tutto il giardino, il che significa che è più spesso utilizzato per la falciatura generale che per la falciatura a punti. Tuttavia, ha i suoi limiti associati alle dimensioni: il coltello del tosaerba potrebbe non raggiungere l'erba e le erbacce che crescono proprio sotto i muri, la recinzione o il gazebo. La macchina funziona male anche su terreni accidentati, così come sotto i cespugli, tra le aiuole o intorno agli alberi. Quando si utilizza il tosaerba senza cesto di raccolta, evitare o pre-raccogliere sassi, coni e rami che possono danneggiare l'attrezzatura e ferirci se lanciati con un coltello.

Come falciare un piccolo prato - tosaerba o decespugliatore?

La risposta alla domanda su come falciare un piccolo prato dipende dalle sue dimensioni: "piccolo" è un concetto relativo. Quando si pensa allo spazio tra il marciapiede e la strada, o se si separa la recinzione dal marciapiede della città, è meglio acquistare un tagliabordi. Allo stesso modo, nel caso di giardini molto piccoli accanto ad appartamenti a un piano nei moderni microdistretti, tali prati sono solo 1-2 m2. Questo è uno spazio in cui manovrare un tosaerba è una sfida. È facile guidare sul marciapiede, colpire la recinzione con la ruota o danneggiare la carrozzeria, perché l'auto è semplicemente troppo grande.

Il secondo punto è la comodità. Nel caso di prati fino a circa 5 m2 si parla anche di superficie fine, ma manovrare il tosaerba qui non sarà un problema. Un decespugliatore funzionerà anche in quest'area, soprattutto se il piccolo giardino ha piccoli arbusti o alberi. Nel caso di questa attrezzatura, è necessario tenere sempre la macchina tra le mani, il che provoca un carico significativo sulla colonna vertebrale.  

Per quanto riguarda un grande giardino: un tosaerba o un decespugliatore?

Ampi giardini di diverse decine, diverse centinaia e anche diverse migliaia di metri quadrati sono associati a notevoli esigenze di manutenzione. Più ampia è l'area del terreno, più importante diventa la comodità del tosaerba: sicuramente non sarai in grado di portare un decespugliatore in spalla. Inoltre, il filo non può fornire prestazioni sufficienti e il rischio che si rompa è troppo alto (ad esempio dopo aver colpito un sasso). In questo caso, sorge un dilemma, che è meglio: un tosaerba o un decespugliatore.

La falce, dotata di coltelli, offre elevate prestazioni di falciatura e allo stesso tempo raggiunge senza problemi i luoghi più difficili. Non ha bisogno di elettricità per funzionare, solo del carburante giusto. Queste caratteristiche lo rendono una buona scelta per terreni di grandi dimensioni, soprattutto quando il terreno è irregolare, roccioso o c'è il rischio di colpire radici, rami e altri ostacoli sporgenti.

D'altra parte, il tosaerba non ha bisogno di essere trasportato; l'utente lo spinge continuamente, e quindi la colonna vertebrale è meno caricata. Fornisce prestazioni elevate, ma dipende dalla lunghezza del cavo e della prolunga (a meno che tu non stia investendo in un tosaerba a benzina). Prestare particolare attenzione durante la falciatura e non passare sul cavo poiché ciò potrebbe causare un cortocircuito. La situazione è leggermente diversa con i costosi trattorini da giardino con motore a combustione interna (spesso indicati come "falciatrici"), che saranno la scelta ideale per giardini fino a 500 m2 e oltre.

Da ciò si può concludere che il rasaerba è adatto per giardini di medie dimensioni, la falce per giardini grandi, il decespugliatore per i più piccoli e il trattorino per i più grandi.

Ulteriori guide al giardinaggio sono disponibili nella sezione Casa e giardino.

Casa » Articoli interessanti » Falciatrice o decespugliatore: cosa scegliere?

Aggiungi un commento