Qual è il numero di cetano del gasolio?
 

Il numero di cetano, come parametro importante nelle proprietà del gasolio, indica la sua qualità in termini di caratteristiche del gasolio, che è fondamentale per un motore diesel. In altre parole, il numero di cetano corrisponde al tempo di ritardo di accensione del gasolio dopo l'iniezione nel cilindro.

Come per il numero di ottano, il numero di cetano suggerisce che più alto è il numero, migliori saranno le prestazioni del motore. Il fatto è che anche in questo caso tutto dipende dalla progettazione del motore, e spesso un alto numero di cetano è una trovata di marketing, e non un vero miglioramento delle prestazioni del motore.

Il requisito principale per il carburante nel caso di un motore diesel è una buona accensione dopo l'iniezione nel cilindro. Tuttavia, per il corretto funzionamento del motore diesel esiste un cosiddetto ritardo di accensione. Il ritardo di accensione è il tempo che intercorre tra l'iniezione del carburante nella camera di combustione e il momento dell'accensione stessa. Questa volta è rappresentato dal numero di cetano. Idoneità sec. la durata del ritardo di accensione è determinata dal design del motore (camera di combustione) e dall'attrezzatura di iniezione. Un motore che brucia carburante con il corretto numero di cetano si avvia bene, ha una potenza adeguata, un funzionamento più silenzioso e regolare, consumi inferiori e migliori emissioni di scarico. Un numero di cetano troppo basso del gasolio comporta un ritardo di accensione troppo lungo e, al momento dell'accensione, il combustibile atomizzato nella camera di combustione evapora già parzialmente. Ciò farà sì che il carburante vaporizzato (più carburante del necessario) si accenda immediatamente, causando un aumento troppo rapido della pressione della camera di combustione del motore. Ciò comporta un funzionamento del motore troppo rumoroso, un deterioramento della qualità di pulizia e una riduzione delle emissioni. Al contrario, un numero di cetano troppo elevato comporta un ritardo di accensione troppo breve, il che significa che il carburante non ha il tempo di spruzzare bene e inizia a bruciare molto vicino all'iniettore. Ciò porta al fatto che i suoi fori sono coperti da depositi di carbonio. Nebulizzazione insufficiente significa anche scarsa miscelazione con l'aria, con conseguente combustione incompleta e formazione di fuliggine.

🚀 Maggiori informazioni sull'argomento:
  10 auto con motore posteriore molto diverse tra loro

La maggior parte del carburante diesel utilizzato nel mondo per azionare i motori a pistoni a combustione interna ha un numero di cetano di circa 51-55. I nostri standard e quelli europei richiedono un numero di cetano di almeno 51, il diesel premium di alcuni produttori raggiunge un numero di cetano compreso tra 58 e 65 unità. Il numero di cetano appropriato è fissato dal produttore del motore diesel e i valori attualmente richiesti sono compresi tra 50 e 60. Per quanto riguarda la riduzione delle emissioni, questi valori dovrebbero essere gradualmente aumentati in futuro, con i guadagni di potenza come priorità secondaria.

 

Il valore del numero di cetano è determinato in modo simile al numero di ottano della benzina, cioè la frazione volumetrica di due sostanze. Il primo è il cetano (n-esadecano C16H34) - un numero di cetano di 100, che caratterizza un ritardo di accensione molto breve, e il secondo è l'alfa-metilnaftalene (C11H10) - un numero di cetano pari a 0, che caratterizza un ritardo di accensione molto lungo. Il gasolio puro di per sé non contiene troppo cetano, viene utilizzato esclusivamente in miscele comparative. Il numero di cetano, come il numero di ottano della benzina, può essere aumentato aggiungendo additivi speciali come alchil nitrato o di-terz-butil perossido. Interessante è anche la relazione tra numero di ottano e numero di cetano. Maggiore è il numero di cetano di un dato combustibile idrocarburico, minore è il suo numero di ottano. Al contrario, più basso è il numero di cetano, maggiore è il numero di ottano.

ARTICOLI SIMILI
Principale » Articoli » Qual è il numero di cetano del gasolio?

Aggiungi un commento