Ducati Panigale 959 (Ducati Panigale XNUMX)
 

contenuto

Uno di questi modelli è la Supersports Panigale 959, presentata al pubblico l'anno scorso al Salone di Milano. È il fratello della più grande Panigale 1299, successore del predecessore della Panigale 899. Gli italiani la chiamano la "piccola Panigale", seppur con un volume serio, quasi litro.

Ingrandimento

La maggior parte delle modifiche sono state apportate a Bologna per l'unità: ha una corsa maggiorata (da 57,2 a 60,8 mm), l'albero motore e la biella sono nuovi, le testate sono diverse, la frizione antisaltellamento è la stessa della vecchia fratello, questo è un nuovo carburante a iniezione. L'unità è conforme alla nuova norma ambientale Euro 4 e quindi può tranquillamente attendere l'inizio del 2017 quando entrerà in vigore. È a causa della suddetta norma che i tubi di scarico - nel nostro caso una coppia di nuovi cannoni gemelli Akrapovich - hanno un diametro maggiore (ora 60 invece di 55 mm). Il telaio ha subito piccole modifiche, il parabrezza anteriore è lo stesso della 1299. Molti ausili elettronici; ›Ride by Wire‹, DTC (Ducati Traction Control), Bosch ABS, DQS (Ducati Quickshift) garantiscono che i 157 cavalli dichiarati saranno più o meno sempre sotto controllo.

 

Traccia e non solo

Questa volta non abbiamo avuto l'opportunità di guidare la Panigale 959 lungo la pista, quindi non abbiamo scoperto e cercato le sue capacità e i suoi limiti. Chiaramente, la Panigale è una supercar razziale con linee seducenti e mosse sottili. Basta guardare cosa sta facendo il gallese Davis nelle ultime gare del Campionato Mondiale Superbike (WorldSBK), quando vince regolarmente la Panigale in entrambe le prove del weekend di gara! Ehm, come? Questa macchina può andare al tuo negozio di casa o saltare al cinema? Sì! Indipendentemente dalla natura super sportiva dell'auto, fa anche svolte quotidiane. Devi solo abituarti alla posizione da corsa, non aspettarti comfort e sapere che gli strumenti sono profondamente incassati sotto la protezione anteriore, quindi sono meglio visibili in pista quando il pilota mette il casco sul serbatoio del carburante. I freni Brembo rosicchiano furiosamente i doppi dischi anteriori da 320 mm, quindi la gioia delle sospensioni completamente regolabili allo spettacolo richiede che tu sia completamente impegnato per vincere. La bici nel suo insieme è la giusta combinazione e il giusto compromesso di potenza e maneggevolezza per la guida a tutto tondo (andata e ritorno quotidiana e corsa su pista) e non sarà né troppo forte né troppo debole in mani esperte.

🚀 Maggiori informazioni sull'argomento:
  Suzuki V-Strom 650 XT Abs, "Beak All Terrain Vehicle" - Anteprime Moto

testo: Primož Jurman, foto: Sasha Kapetanovich

 
  • dati di base

    Saldi: Motocentr As Domžale

    Costo del modello di prova: € 17.490 XNUMX €

  • Техническая информация

    motore: Superquadro bicilindrico, 955cc, a V, quattro tempi, raffreddato a liquido, quattro valvole per cilindro, comando valvole desmodronico

    Potenza: 115,5 kW (157 km) a 10.500 giri/min

    Coppia: 107,4 Nm a 9.000 giri/min

    Trasferimento di energia: Cambio a 6 marce, catena

    freni: Brembo, dischi anteriori 320 mm,


    ganasce radiali monoblocco a quattro aste,


    Disco posteriore da 245 mm, pinza a due pistoncini, ABS a tre stadi

    sospensione: Forcella telescopica anteriore Showa da 43 mm regolabile, ammortizzatore posteriore Sachs regolabile, escursione ruota 130 mm

    pneumatici: 120/70-17, 180/60-17

    altezza: 810 mm

    Serbatoio di carburante: 17

    passo: 1.431 mm

    Peso kg 176

Lodiamo e rimproveriamo

aspetto

karakter

caratteristiche del motore

controllabilità

ARTICOLI SIMILI
Principale » Prova su strada MOTO » Ducati Panigale 959 (Ducati Panigale XNUMX)

Aggiungi un commento